Voglio una GT!

Ti ritrovi a 46 anni con la voglia di possedere una GT e non sai come fare, devi trovarla, devi pagarla…in fondo non costano poi così tanto se paragonate a quelle moderne e quindi meno male che sei un appassionato degli anni settanta, quando tutte le case automobilistiche facevano delle belle coupè Gt, auto che avevano un’anima, come si suol dire…

Certo alcuni modelli sono inavvicinabili come la Shelby o la Monza, però ce ne sono altre che sono più a portata di mano, si tratta solo di trovare quella giusta, magari una giapponese o una tedesca, altro che quei mostri urbani che girano oggi… ma non cominciamo con le polemiche che tanto si sa dove si va a finire!

Torniamo al desiderio di possedere finalmente una bella coupè, vera e propria, dopo tanti modellini Hot wheels e serate passate davanti al computer a salvare foto dalla rete e metterle diligentemente in una cartella chiamata Gt, quando fuori è inverno e tutto è fermo.

E così, dopo tante peripezie per trovare l’amata e i soldi, l’hai adocchiata su Subito… è lei, forse era lì che ti aspettava da sempre, in un garage di un distinto signore, il quale, avendo troppe auto, ha deciso di venderne qualcuna. La cosa ti piace perché sai che ne avrà avuto cura di sicuro. Quando le leva il telo di dosso, te ne rendi conto, la vernice carta da zucchero metallizzata è intatta.

E’ lì davanti a te e ti separano da lei solo la consegna dell’assegno circolare che hai in tasca e qualche pratica. Sei quasi commosso, stai per portartela via, entri dentro, la metti in moto, il rombo che fuoriesce dallo scarico cromato è musica, la leva del cambio ti fa pensare all’astronave di Capitan Harlock e il condottiero sei tu, il ritorno al passato è iniziato, lo annuncia il suono della portiera mentre si chiude, metallico, e l’odore di pelle dei sedili.

E’ reale, sei finalmente lungomare, con un filo d’acceleratore… e poi di corsa tra i tornanti della collina più vicina.

coupe gt so cool

E’ già sabato pomeriggio, accanto biondi capelli di una simpatica ragazza che ti guarda, sorride e non chiede nient’altro che il vento nei capelli. La strada scivola via tra una curva ed un rettilineo, il motore romba con grazia tra gli alberi che scorrono ai lati… vorresti che questo momento durasse in eterno, che il profumo di lei potesse restare nell’aria estiva per sempre.

Il sole brilla alto in cielo e i suoi capelli svolazzano nell’estate… è tempo di vivere, non stai solo percorrendo una strada, la stai amando, la stai possedendo con la tua coupè. Non è una questione di velocità, sono sensazioni, suoni, profumi, tatto.

Sono cose che hai dentro e che si manifestano perché sono sempre state tue, come fossi stato tu a dire come progettarla quell’auto, quale portamento darle… non sono mode passeggere, sono cose vive, emozioni che solo certe auto e certe moto sanno darti, mentre accarezzano la strada o quando aggrediscono l’asfalto, sicure e con uno stile ben definito che te le farà amare per sempre.

Tutto ciò che al momento ami di più è lì con te, del resto tre è il numero perfetto, ti guardi nello specchietto retrovisore e ti sorridi, gli occhi brillano sotto i Rayban… eh sì, non è stato facile comprarla ma è stato bello desiderarla per anni. Il desiderio è importante, a volte può salvarti la vita, indirizzarti nella giusta direzione, la tua…

Dall’alto si vede il mare, tutta la costa sotto, poi ti volti e la vedi lì, parcheggiata di traverso…è bella, ha il sapore di un’altra epoca e la giusta grinta di un’auto sportiva, con le ruote che sporgono leggermente dai parafanghi e quel muso un po’ ribelle, come te.

La signorina ti guarda e sembra capire quello che stai provando, sembra apprezzare… è bello condividere qualcosa di reale, di tuo con qualcuno… le porgo la mano, la accarezzo, è molto bella anche lei e non nemmeno lei sembra figlia di quest’epoca, mi piace, faremo tanta strada insieme, come in quei film americani, su lunghe strade senza meta, senza parlare, silenziosamente complici.

La musica diffonde nell’aria un eccitante blues che se ne esce dai finestrini, tutto è vibrante e vivo, naturale, non artefatto, tutto finalmente è come dovrebbe essere… il mondo è lontano, la mente è libera, il corpo non più contratto, tutto scorre e pulsa, come il motore, come il nostro cuore.

® So cool
La storia e la strada continuano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *